A Marina di Ragusa, dal 2 al 6 ottobre, di scena la World Cup Offshore 3D, il Campionato Italiano Offshore 5000, il Campionato Mondiale Offshore V2 e i Campionati Italiani Endurance Gruppo B e Honda Offshore.

image_pdfimage_print

È in corso fino a domenica 6 ottobre, a Marina di Ragusa (RG) uno degli eventi conclusivi della stagione motonautica agonistica Offshore ed Endurance; organizzato dalla SSD ARL Tommy Offshore, si concluderà con l’assegnazione dei titoli 2019 dell’Offshore 3D e del V2.

Ieri le prove ufficiali dei potenti bolidi di motonautica Offshore, impegnati nella World Cup 3D e nel Campionato Italiano classe 5000.

Gli equipaggi iscritti al gara della 3D affronteranno giovedì alle ore 14.30 la prima (Long Race) delle tre gare previste per la World Cup, in tappa unica e dunque valida per l’assegnazione del titolo 2019.

La seconda gara Offshore 3D (Short Race) si correrà venerdì alle ore 15.00, mentre l’ultima e decisiva gara sarà quella di domenica alle ore 14.30, in concomitanza con e gare dei Campionati Italiani Offshore 5000 ed Endurance.

La 3^ gara della 3D è valida ai fini di punteggio anche per il Campionato Italiano della classe 5000, per i piloti iscritti al suddetto Campionato (iniziato a San Felice Circeo l’11-14 aprile scorso).

Nella località siciliana, oltre alla Campionato Mondiale della classe Offshore V2 (qui all’ultimo appuntamento stagionale), si disputerà anche il Campionato Italiano di Endurance del Gruppo B e dell’Honda Offshore, arrivato alla penultima tappa della stagione e dunque molto importante ai fini della classifica provvisoria del Campionato Italiano 2019. La tappa finale sarà a Como dal 9 al 10 novembre, contestualmente all’ultima tappa del Campionato Italiano Offshore 5000.

In allegato il programma orario di gara.

Programma orario e mappa Ragusa2019



X