CAMPIONATO ITALIANO MOTO D’ACQUA 2017 dall’Idroscalo di Milano: Alberto Monti e Giorgio Viscione vincono nelle classi Ski e Runabout F1. Roberto Mariani domina nel Freestyle.

image_pdfimage_print

Si è appena concluso all’Idroscalo di Milano-Segrate, il “1° Gran Premio Città Metropolitana di Milano”, valido quale 4^ prova del Campionato Italiano Moto d’Acqua categorie del circuito classico (Ski, Runabout e Freestyle) e dell’Endurance (categoria Unica).

Nella Runabout F1, la gara milanese è stata vinta da Giorgio Viscione, il romano del Jet Revolution, che ha chiuso a pari punti con il ravennate Lorenzo Benaglia (punti 45).

Viscione ha ottenuto però in gara 2 un risultato migliore di quello di Benaglia, aggiudicandosi da regolamento la vittoria. Terzo posto sul podio per il pilota svizzero Slobodan Sobic.

Per Viscione, un successo importante che lo proietta ora al 3° posto della classifica provvisoria, proprio alle spalle del leader Benaglia e del toscano Angelo Bertozzi (2° in campionato).

Nella classe Runabout F2, prima vittoria stagionale per Stefano Castronovo, l’agrigentino dello Scai Team ASD. Secondo gradino del podio lombardo per Fabrizio Pepe, il bolognese di Bentivoglio, mentre il leader di classifica, Angelo Bertozzi, ha chiuso 3° classificato di giornata.

Lotta molto accesa invece nella Runabout F3, dove a ottenere il suo primo successo stagionale è stato Nicola Cabras, il cagliaritano del JMS Jet Motor Sport Race Aquabike, ora terzo in classifica provvisoria; sul podio dell’Idroscalo, secondo posto per il romano Fabio Messere mentre chiude terzo di giornata il veneto Pierpaolo Terreo. Terreo si conferma leader di classifica, seguito a poca distanza da Messere e da Cabras, un po’ più staccato.

Infine, nella Runabout F4, netto successo di Paolo Noris, il pilota di Rapallo che corre per l’Ass. Mot. Ligure. Noris si aggiudica entrambe la manches di gara, imponendosi sul riminese Paolo Paesani e sul catanese Marcantonio Oliveri. Il ligure ora è 3° in classifica di Campionato, alle spalle di Paesani e di Oliveri, che è in testa alla classifica.

 

Nella Ski F1, terzo successo stagionale per Alberto Monti, il ravennate del Jet Revolution sempre saldamente al comando della classifica provvisoria; Monti, ormai lanciato verso il titolo tricolore 2017, si è aggiudicato le due manches di gara, imponendosi su due dei suoi diretti inseguitori in classifica, Nicola Piscaglia e Ugo Guidi (rispettivamente 2° e 3° di giornata).

Nella classe Ski F2, arriva la prima vittoria stagionale per Andy Trasmondi, il giovane marchigiano di Fermo portacolori dell’H2O Racing Team, che lascia i due gradini più bassi del podio milanese ai due fratelli Piscaglia, Daniele e Nicola.

Daniele però continua a dominare la testa della classifica provvisoria, seguito nell’ordine da Trasmondi, dal fratello Nicola e da Marco Infante.

Seconda vittoria stagionale nella classe Ski F3, per Fabrizio Calzi; il triestino del Club del Gommone conferma così la leadership di classifica, dopo aver regolato all’Idroscalo rispettivamente Roberto Abbagnara e Andy Trasmondi, suoi diretti inseguitori in classifica.

Infine nel Freestyle Pro, netto successo del leader di classifica Roberto Mariani; il romano del Jet Revolution, che in gara ha regolato nell’ordine il fratello Davide e il napoletano Sabato Pontecorvo (2° e 3° classificati), è ormai lanciatissimo verso il titolo stagionale.

 

Nel Campionato Italiano Moto d’Acqua Endurance classe Unica, vittoria per Alfio Donato Galiano, il pilota del JMS Jet Motor Sport Race Aquabike. Seconda e terza piazza del podio rispettivamente per Enrico Tadiello e Fabio Guarda.

Un bel risultato per Galiano che ora condivide la testa della classifica con il bergamasco Michele Cadei (sono entrambi a quota 136 punti), seguiti a ruota da Antonio ed Enrico Tadiello (p.125 e 119); più distante Fabio Guarda, a punti 92.

 

La successiva ed ultima tappa del Campionato italiano Moto d’Acqua sarà quella laziale di Santa Severa, il 22-24 settembre.

 



X